Stelo Cento

Lo stelo CENTO è un sistema modulare concepito per la protesizzazione dell’anca nei casi particolari di displasia, esiti di osteotomie e fratture.

Lo stelo è caratterizzato da 3 componenti: prossimale, distale e vite di bloccaggio.

INDICAZIONI

  • Displasia
  • Esiti di osteotomie
  • Fratture
  • Canali femorali con morfologie particolari

Componente prossimale 

  • Disponibile dalla misura 40 mm alla 70 mm;
  • La componente prossimale modulare consente di risolvere i problemi di ripristino della lunghezza fisiologica dell’arto e la stabilità dell’articolazione grazie alle quattro lunghezze 40, 50, 60 e 70 mm ed ai due angoli CCD da 125°e 135°;
  • La lucidatura a specchio nella zona del collo è stata studiata per eliminare il rischio di cricche per fatica;

MATERIALI
Lega di Titanio Ti 6Al 4V Grado 5 ELI che garantisce un’ottima biocompatibilità e resistenza meccanica, la finitura superficiale è ottenuta per abrasione con granuli di corindone che aumentano la superficie di contatto favorendo l’ancoraggio protesi-osso.

Componente Distale  

  • La componente distale è conica con alette longitudinali; questo disegno protesico garantisce nello stesso momento una stabilità assiale ed una tenuta alle forze torsionali;
  • La modularità è garantita da dieci diametri (14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22 e 24*).

Vite di Bloccaggio 

  • L’assemblaggio tra le due componenti è assicurato da un cono Morse di 2°51’ che garantisce la possibilità di ruotare la componente prossimale per posizionarla con l’antiversione richiesta dal chirurgo; il sistema permette una rotazione continua di 360°;
  • La vite di bloccaggio viene utilizzata per serrare il cono Morse ma non ha effetto di tenuta in quanto l’accoppiamento tra i due coni è garanzia di tenuta nel tempo. La vite è dotata di un inserto trasversale in polietilene per evitare l’eventuale svitamento.

Scarica il PDF
  

PRIVACY     –     CAREERS     –   CONTATTI    –   PARTNER    –   CERTIFICAZIONI